Non è facile che un servizio europeo venga ritenuto più innovativo di gettonatissimi servizi analoghi nati negli Stati Uniti. Certo, la Svezia è un paese sempre innovativo. Skype ha radici anche qui.
Ma nel campo della fruizione di questi servizi l’iniziativa sempre venuta da oltre oceano.
In Svezia però c’è una situazione particolare. Una grande diffusione di reti di accesso in fibra ottica, di proprietà pubblica e utilizzabili da tutti gli operatori a condizioni eque, trasparenti e non discriminatorie.
Da noi i servizi di televisione via internet vengono, e non c’era da dubitarne, dall’operatore ex-monopolista, e da qualche tentativo di operatori in ULL. Con scarso successo.
Nel resto d’Europa e quasi peggio, visto che esiste si una rete alternativa, e infatti i prezzi di accesso a Internet sono più bassi, ma è proprio quella dell’operatore di televisione via cavo. Che quindi non ha interesse a farsi fare concorrenza sulla sua rete.
Beati gli Svedesi allora.

Annunci